Notizie

Fondazione CRTriesteCulturaLa “quarta casa” di A.B.C. ristrutturata anche grazie al contributo della Fondazione CRTrieste

La “quarta casa” di A.B.C. ristrutturata anche grazie al contributo della Fondazione CRTrieste

9 settembre 2020

Essere di supporto ai più deboli, specie in situazioni di difficoltà come la malattia, è una delle priorità della Fondazione CRTrieste che ha sostenuto, insieme ad altri enti e Istituzioni del territorio, l’Associazione A.B.C. Bambini Chirurgici del Burlo onlus nella ristrutturazione della loro IV casa.
Parte integrante del progetto “Sentirsi a Casa”, il mini appartamento di 50 mq, lascito solidale di una signora triestina, è il quarto immobile che l’Associazione può mettere gratuitamente a disposizione delle famiglie che devono trattenersi a Trieste per medi e lunghi perioditi per assistere i bambini nati con malformazioni che necessitano cure chirurgiche complesse e ripetute, ricoverati presso l’IRCS Burlo di Trieste. Attorno a questo immobile si è verificata una vera e propria gara di solidarietà: numerose e importanti realtà locali si sono operate sia per effettuare i lavori di ristrutturazione che per arredare nel modo migliore gli spazi, donando mobili ed elettrodomestici così creare un ambiente bello esteticamente, accogliente e quanto più familiare possibile.
Il Presidente della Fondazione CRTrieste, Tiziana Benussi, durante la visita all’appartamento ha espresso parole di apprezzamento sia per le attività svolte dall’Associazione, già sostenute dalla Fondazione, sia per la nuova casa che “consentirà di implementare le possibilità di accoglienza e di sostegno per altre famiglie”.