Notizie

Fondazione CRTriesteCulturaL’Immaginario Scientifico ha una sede nuova ricca di novità da scoprire

L’Immaginario Scientifico ha una sede nuova ricca di novità da scoprire

15 ottobre 2020

L’Immaginario Scientifico di Trieste è nato nel 1985 da un’idea di Paolo Budinich per raccontare la scienza “per immagini” con una mostra a Parigi.
La mostra, riportata a Trieste e sviluppata ulteriormente, è diventata il primo nucleo di museo scientifico interattivo in Italia. Dal 1999 Immaginario Scientifico Science Center dimostra che con la scienza ci si può divertire ed emozionare. Grazie a laboratori creativi, tinkering, corsi e visite didattiche è molto apprezzato e frequentato da numerose scolaresche e famiglie.
Trasferito adesso nella nuova sede, occupa circa 3.000 metri quadri, distribuiti su due piani del più grande degli edifici del Porto Vecchio di Trieste, il Magazzino 26.
La nuova location è una realtà museale di ultima generazione che valorizza la collezione “storica” del Museo, ma soprattutto arricchisce l’offerta di contenuti e modalità multimediali immersive e coinvolgenti, realizzate anche grazie al contributo della Fondazione CRTrieste, per far fruire e raccontare la scienza ai visitatori di tutte le età, ai bambini, agli appassionati o ai semplici curiosi in modo decisamente particolare: vivendola.