Notizie

Fondazione CRTriesteAmbienteInaugurata la nuova bussola del Palazzo Ferdinandeo, interamente finanziata dalla Fondazione CRTrieste. 

Inaugurata la nuova bussola del Palazzo Ferdinandeo, interamente finanziata dalla Fondazione CRTrieste. 

14 maggio 2019

Questa mattina il MIB Trieste School of Management ha inaugurato la nuova bussola in vetro del Palazzo Ferdinandeo, interamente finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste

Un progetto innovativo, con un design solo apparentemente contrastante rispetto alle linee classiche dell’ottocentesco Palazzo Ferdinandeo e del suo pronao ad archi, ha portato alla realizzazione della nuova bussola vetrata d’ingresso di MIB Trieste School of Management, la business school internazionale che ha la sede nel prestigioso palazzo asburgico. La realizzazione della nuova bussola è stata interamente finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste.

La struttura è stata inaugurata alle 12 alla presenza del Presidente della Fondazione CRTrieste Tiziana Benussi e dei vertici di MIB Trieste: il Presidente Minucci, il Direttore Nanut, il Consigliere Delegato Sambri e il facility manager Vianelli. Presente all’inaugurazione anche il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza.

Il Palazzo Ferdinandeo, immerso nel Bosco del Farneto, fu eretto nel 1858 in onore di Ferdinando d’Asburgo, già Imperatore, e nel corso dei decenni l’edificio è stato destinato a diverse funzioni fino al 1999 quando, dopo 2 anni di lavori di ristrutturazione, è stato inaugurato come sede della Scuola di management di Trieste, oggi tra le più importanti a livello europeo. 

La nuova bussola è stata costruita con audaci pannelli vetrati che corrispondono alle diverse campate del pronao. Il porticato ad archi del Palazzo, originalmente aperto sul piazzale antistante, risulta ora interamente chiuso da una barriera frangivento trasparente, con un disegno progettuale innovativo, che utilizza la modernità estrema del vetro, la sua leggerezza e il suo slancio verticale. I pannelli sono stati tuttavia realizzati in modo tale da non intaccare le strutture murarie esistenti e non toccare in alcun modo le colonne e i capitelli del portico. La realizzazione della bussola vetrata ha un forte impatto di design, che non appesantisce ma al contrario valorizza la facciata del Palazzo. La scelta di associare alle linee classiche del Palazzo architetture di estrema modernità aveva guidato anni fa anche la realizzazione del moderno Padiglione, costruito nel 2010 a fianco del Palazzo, per ospitare nuove aule. 

“Queste scelte vogliono rendere i nuovi elementi architettonici immediatamente riconoscibili, lasciando che il Palazzo storico mantenga intatta la sua fortissima identità storico‐architettonica ha spiegato il Consigliere Delegato di MIB Trieste Claudio Sambri

La destinazione della bussola è tuttavia prettamente funzionale: è stata infatti progettata come elemento isolante e di contenimento della dispersione termica, per aumentare l’efficacia dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento interno e garantire un sostanziale risparmio energetico (i pannelli in triplo vetro hanno uno spessore complessivo di 12 mm). 

“La Fondazione CRTrieste è lieta di essere nuovamente accanto a un’Istituzione riconosciuta a livello europeo, una Business School cha certamente ha contribuito a rafforzare il ruolo della nostra regione come polo di attrazione internazionale per giovani talenti, che La Fondazione ha sostenuto fin dalla sua nascita in più occasioni. Siamo convinti che la nuova bussola potrà implementare la funzionalità dell’istituto e contribuire alla sostenibilità ambientale” ha affermato il Presidente della Fondazione CRTrieste Tiziana Benussi.