Notizie

Fondazione CRTriesteCulturaAl via la nuova stagione di prosa del Rossetti

Al via la nuova stagione di prosa del Rossetti

12 settembre 2017

Introdotta dal Presidente dello Stabile Sergio Pacor e dal saluto delle autorità presenti, la conferenza stampa – rivolta ai giornalisti, ma tradizionalmente aperta a tutti coloro che amano il teatro – si è tenuta lunedì 11 settembre alle ore 11 al Politeama Rossetti. Sotto le stelle della grande platea si è dunque dato simbolicamente “il La” alla magia teatrale e alle emozioni che avvolgeranno il pubblico nei i prossimi mesi.

“Il colore delle tue emozioni” è infatti lo slogan scelto per “dipingere” una Stagione che, alle linee di ricerca individuate e sviluppate dal direttore Franco Però nei due anni passati, intreccia molte interessanti novità: ne risulta un’esplosione di temi, emozioni, riflessioni, linguaggi, e colori che si espande attraverso più di 50 spettacoli. Una proposta teatrale molto ricca che esprime la vocazione dello Stabile al dialogo con il panoramaeuropeo e internazionale, e al contempo la sua forte attenzione alla cultura e all’identità del proprio territorio. Ecco allora che nei prossimi otto mesi d’attività, il Rossetti avrà modo di ospitare nei propri cartelloni gli spettacoli dei maggiori Teatri e compagnie italiane, di proseguire le proprie collaborazioni con i Teatri e le istituzioni culturali della città e della regione, di presentare diverse eccellenze internazionali. Nello stesso tempo circuiterà in tournée i propri spettacoli di produzione. Proprio la produzione e la Prosa rappresentano il fulcro di una stagione che si articola in più percorsi di genere: Prosa, Altri Percorsi, Danza, Musical & Eventi.

Degli spettacoli firmati dallo Stabile, 5 – già applauditi a Trieste – saranno ripresi per le tournée (Play Strindberg, Caracreatura, La domanda della regina, Das Kaffeehaus e Paurosa Bellezza che andrà in scena al Teatro Nazionale Sng Maribor nell’ambito del prestigioso Festival Borštnikovo srečanje). Das Kaffeehaus di Fassbinder, notevole successo dello scorso anno diretto da Veronica Cruciani, sarà replicato anche alla Sala Bartoli, inoltre sarà riproposto al pubblico A Sarajevo il 28 giugno di Gilberto Forti, al Museo “de Henriquez” in collaborazione con il Comune di Trieste. Saranno invece varati nella nuova Stagione La guerra di Carlo Goldoni per la regia di Franco Però e Anomalie tratto da tre racconti di Mauro Covacich e diretto da Igor Pison: in entrambi vedremo impegnati gli ottimi attori della Compagnia Stabile, Filippo Borghi, Adriano Braidotti, Ester Galazzi, Andrea Germani, Lara Komar, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio, Maria Grazia Plos a cui quest’anno si aggiungeranno Federica De Benedittis e – quale attore ospite – Mauro Malinverno. Figurano inoltre fra le produzioni Il caos e la farfalla coprodotto con la compagnia di danza Arearea, e a dicembre la serata Trieste per Giorgio Strehler in collaborazione con il Civico Museo “C.Schmidl” e con la Rai – Sede regionale del Friuli Venezia Giulia; successivamente partirà il progetto de I Miserabili di Victor Hugo. Tutte le informazioni e il programma degli spettacoli si trovano già pubblicati sul sito del Politeama Rossetti.