Notizie

Fondazione CRTriesteFondazione CRTriesteAperto il nuovo hub vaccinale nel Molo IV con il contributo della Fondazione CRTrieste

Aperto il nuovo hub vaccinale nel Molo IV con il contributo della Fondazione CRTrieste

19 maggio 2021

La Fondazione CRTrieste ha voluto nuovamente dare il proprio supporto alla tutela della salute della collettività mediante il sostegno delle spese per l’affitto e dell’allestimento degli spazi, la copertura assicurativa degli operatori sanitari volontari coinvolti, e il contributo al trasporto delle persone anziane o con limitazioni alla mobilità che possono così essere accompagnate nuovo centro vaccinale di Trieste, allestito presso il Molo IV

 In questo periodo, per rispondere al momento delicato che stiamo vivendo, la Fondazione CRTrieste sta indirizzando gran parte delle proprie risorse al sostegno della ricerca scientifica e dell’assistenza sanitaria, con interventi a favore delle emergenze che, di volta in volta, si manifestano – ha dichiarato il Presidente della Fondazione CRTrieste, Tiziana Benussi . Oggi è fondamentale garantire la tutela della salute di tutti e agevolare il ritorno alla normalità, accelerando la campagna vaccinale. Per questo motivo, a due mesi dal sostegno del Centro vaccinale alla Centrale Idrodinamica, abbiamo voluto stanziare ulteriori risorse per affittare e allestire un ulteriore hub, acquistare i DPI e sostenere la copertura degli oneri assicurativi per gli operatori sanitari volontari coinvolti in questo nuovo centro vaccinale e per sostenere i costi di trasporto per gli anziani con limitazioni alla mobilità che possono così raggiungere la sede

Il nuovo hub ha un’ampiezza di oltre 1.000 mq2, ricavati dall’utilizzo delle aree del Terminal Passeggeri del Molo IV, dove sono state predisposte un’area per l’accoglienza e il controllo della documentazione sanitaria, le postazioni vaccinali e l’area di osservazione post vaccinazione. Si parte questa settimana con 550 somministrazioni al giorno, in media 50 ogni ora, mentre dalla prossima settimana le somministrazioni saranno raddoppiate per un totale di 1.100 al giorno, ovvero 100 vaccinazioni all’ora.

Le vaccinazioni saranno effettuate sette giorni su sette dalle 8.00 alle 19.30, a partire dal 19 maggio. Il centro coinvolgerà da 20 a 40 unità di personale sanitario ASUGI e almeno 6 volontari dedicati all’accoglienza. La prenotazione degli appuntamenti segue le regole già previste per tutti i centri vaccinali regionali ed è possibile attraverso il Call center regionale (0434 223522), gli sportelli CUP, le farmacie abilitate e la WEB APP.